Uno dei miei compiti in quanto scrittore è quello di assalire le vostre emozioni e forse di aggredirvi – e per far questo uso tutti gli strumenti disponibili. Forse sarà per spaventarvi a morte, ma potrebbe anche essere per prendervi in modo più subdolo, per farvi sentire tristi. Riuscire a farvi sentire tristi è positivo. Riuscire a farvi ridere è positivo. Farvi urlare, ridere, piangere, non mi importa, ma coinvolgervi, farvi fare qualcosa di più che mettere il libro nello scaffale dicendo: "Ne ho finito un altro", senza nessuna reazione. Questa è una cosa che odio. Voglio che sappiate che io c'ero
- Stephen King

giovedì 6 luglio 2017

Le novità sulla serie CASTLE ROCK

Oggi mi rivolgo a tutto quel popolo dipendente da serie TV, nel gergo moderno i 'Serie TV addicted' (sapete, fa figo), infatti, nonostante CASTLE ROCK sia un telefilm pensato e ideato sulla base di quelle storie che Stephen King ha creato nell'omonima cittadina immaginaria e che lo hanno reso celebre facendo innamorare milioni di lettori (una su tutte: IT, chi non la conosce è 'out'), il progetto prevede 10 episodi che esulano da ciò che vi è raccontato nei libri, salvo alcuni rimandi e riferimenti.

In proposito arrivano finalmente aggiornamenti da quel mattacchione di J.J. Abrams (regista) e Chris Byers (direttore della New England Studios, casa di produzione) che hanno dichiarato la data di inizio delle riprese e il luogo in cui si svolgeranno: agosto 2017 in Massachussets.
Da molti anni lo stato non ospitava il set di uno show e direi che torna quindi alla carica interrompendo un lungo digiuno grazie alla presenza di un ben noto regista insieme ad una ditta di produzione non tra le ultime arrivate insomma. Ciò porterà molti benefici all'economia del piccolo paese, rilanciandolo e aumentando i posti di lavoro in tutta la zona.
E' stato Chris Byers a sbottonarsi di più affermando: "Portare un telefilm in Massachussets è proprio ciò che volevamo, non posso aggiungere altro ma spero sia il primo di molti altri progetti che qui potranno far crescere le industrie locali".

Sulla data di messa in onda ancora nessuna certezza, non si può volere tutto subito, ma credo non sia prima del 2018.
E' descritta come un horror-psicologico antologico, me la immagino un po' alla American Horror Story soprattutto dopo le parole del direttore di produzione e mi auguro già possano esserci altre stagioni.
Ha poi al timone un personaggio che ha già fatto benissimo in generale e con 22.11.63 ha creato un piccolo gioiellino che consiglio assolutamente a chi se la fosse persa.
La 'ciccia' c'è, attendiamo.





Enrico

Nessun commento:

Posta un commento